Ansia da prestazione: sintomi,cause e rimedi

Torniamo a parlare di problemi legati alla sfera sessuale e, oggi, in particolare, parliamo di ansia da prestazione. L’ansia che deriva dalle prestazioni sessuali rappresenta un problema molto diffuso nella società moderna.

La chiave per superare l’ansia da prestazione sessuale si trova, fondamentalmente, all’interno della nostra mente. Infatti, la maggior parte dei problemi sessuali hanno a che fare con le vostre paure interiori, stress o depressione, piuttosto che carenze fisiche. Al fine di porre rimedio a problemi di ansia sessuale è necessario riprogrammare la nostra mente in modo che ci si può rilassare e godere il sesso.

La paura può derivare da molti e diversi motivi. Potrebbe essere il risultato di una brutta esperienza in passato, una critica può rovinare il vostro divertimento futuro, che potrebbe portare ad ansia da prestazione sessuale.

ANSIA DA PRESTAZIONE : I SINTOMI

La paura dell’eventuale insuccesso mette seriamente in difficoltà di svolgere l’atto sessuale.

L’ansia da prestazione sessuale colpisce sia uomini che donne e tra i principali sintomi possiamo trovare: difficoltà di concentrazione, preoccupazioni, disfunzione erettile, tensione muscolare, tachicardia, sudorazione, irrequietezza, tremori, appannamento della vista, gambe molli e respiro affannoso.

ANSIA DA PRESTAZIONE : LE CAUSE

 Può essere dovuta a diverse cause, conoscerle, oltre ad essere una via per la possibile soluzione, permette anche di ridimensionare il disturbo agli occhi del soggetto, che solitamente lo vive come incurabile. Tra le principali cause troviamo:

  • Ansia di tratto
  • Ignoranza sessuale
  • Pensieri disfunzionali
  • Comportamenti di fuga
  • Condizionamenti inadeguati
  • Scarsa autostima

ANSIA DA PRESTAZIONE : I RIMEDI

Per rimediare al problema dell’ansia da prestazione, ricorrere a farmaci che permettano di facilitare l’erezione può correggere solo il sintomo, ma non elimina la causa.

Per tutti i casi specifici, però, è bene rivolgersi subito ad uno specialista che sia andrologo o urologo. O anche meglio ad uno psicologo o sessuologo.

Attualmente il rimedio all’ ansia da prestazione sessuale risiede nell’introspezione e nel cercare di avere maggiore fiducia in se stessi e nelle proprie capacità.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>