Rimedi naturali contro i geloni

Con l’arrivo dell’inverno e delle basse temperature, molte persone si ritrovano a dover fronteggiare la comparsa dei geloni. I geloni sono la conseguenza di una sorta di adattamento al freddo da parte del nostro corpo, per il quale il sangue si ritira a difendere le parti interne (fegato, stomaco, reni, cuore) abbandonando le estremità, e quindi lasciandole più esposte all’azione del freddo. Per questo motivo su mani, naso, mento, orecchie, piedi, compaiono macchie irregolari simili a lividi, accompagnate da dolore pulsante e secchezza.

Geloni : rimedi naturali

Per prevenire questa fastidiosa infiammazione, si consiglia di massaggiare sul corpo nelle zone a rischio oli di iperico o melaleuca o lavanda. Anche un batuffolo imbevuto di alcol etilico consente di stimolare la circolazione sanguigna e bloccare così il gelone in via di comparsa (ma evitate questo tipo di trattamento in caso di tagli o ferite sulla pelle).
Per curare i geloni, oltre a cure classiche come antibiotici o creme al cortisone, esistono vari rimedi naturali. Per stimolare la circolazione, si può strofinare una cipolla sulla parte dolente, con una garza. Oppure, si può applicare per una decina di minuti un decotto tiepido di salvia, preparato bollendo un litro d’acqua e aggiungendovi 5-6 foglie di salvia. Non bisogna applicarlo bollente, né utilizzare una borsa dell’acqua calda, in quanto il gelone è un’infiammazione e non gradisce il calore intenso.

Si possono bere tisane naturali, come quelle a base di centella asiatica, per migliorare la circolazione sanguigna e favorire la guarigione dell’area dolente. Inoltre, per quanto riguarda l’alimentazione, si consigliano alimenti ricchi di vitamina C (come gli agrumi), che rinforzano le pareti dei vasi sanguigni; alimenti che contengono betacarotene (ad esempio carote, spinaci, cavoli), che mantengono elastici pelle e vasi sanguigni; alimenti contenenti bromelina (come l’ananas), che posseggono proprietà antiinfiammatorie. Inoltre, massaggiate frequentemente con creme idratanti, in grado di riattivare la circolazione e sanare l’epidermide.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>