Proteine vegetali : i legumi sono gli alimenti che ne contengono di più

L1020681

Se da un lato la carne costituisce la principale fonte di proteine, c’è da dire che sono in pochi a sapere che i legumi rappresentano la maggior fonte di proteine vegetali.

Addentrandoci più nei dettagli, vi sono vari esperti nutrizionisti, come ad esempio la dottoressa Roberta Bartocci che sostiene che i vegetali dell’orto contengono molte proteine: quali sono perciò i legumi che, come abbiamo detto, rappresentano la maggior fonte di proteine vegetali? Fagioli, ceci, lenticchie, soia e lupini su tutti.

Un esempio concreto ci aiuterà a capire la loro importanza a tavola.

In 200 g. di legumi cotti abbiamo mediamente:

  • 14 g. di proteine;
  • 30 g. di carboidrati;
  • grassi ridotti al minimo.

Precisiamo però che, riferendoci ai grassi, la soglia e i lupini sono quelli che ne contengono di più. Quasi il doppio rispetto a fagioli, ai ceci e alle lenticchie.

L’utilizzo dei legumi in dieta, naturalmente sempre con apposita prescrizione di un dietologo o di un medico specialista, garantirà anche una certa varietà a tavola.

Oltre al poterli mangiare cotti, c’è chi preferisce i minestroni, chi le zuppe, chi le vellutate, chi le polpette e chi gli hamburger di soia o di ceci o di fagioli.

I piatti della cucina ligure e di quella toscana vertono proprio sull’utilizzo di legumi: basti pensare alla farinata di ceci.

Molti biologi nutrizionisti sono comunque del parere che è meglio dare una certa abitudine all’intestino nella digestione dei legumi, cominciando con quantità minime. Per una migliore digeribilità, si suggerisce di lasciar passare poco tempo tra cottura e consumo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>