Prevenire e Curare le Emorroidi con Rimedi Naturali

bears-garlic-323119_640

Si parla comunemente di emorroidi in presenza di un’infiammazione, in presenza di dolore o di  sanguinamento del plesso emorroidario, ossia delle vene che circondano l’ano e che hanno la funzione di mantenere la continenza delle feci. Il gonfiore che circonda l’orifizio anale ha ripercussioni sia fisiche che psicologiche, oltre al dolore, infatti, si deve tener conto della preoccupazione e dell’imbarazzo, possono infatti sorgere evidenti difficoltà nel compiere le normali attività quotidiane, basti pensare ad esempio alle difficoltà nel restare seduti o a guidare.

Per quanto riguarda le cause delle emorroidi, non esiste un unico fattore scatenante, si possono infatti trovare diversi fattori che possono essere la concausa di una patologie emorroidaria. Tra le cause principali possiamo quindi indicare i disturbi nell’alimentazione, i disturbi epatici, problemi di stipsi, abuso di alcol, eccessivo stress, vita sedentaria. Nelle donne le emorroidi possono presentarsi in gravidanza, in questo caso si tratta di un problema molto frequente in quanto, a causa dei cambiamenti ormonali e dell’aumento di volume dell’utero, le vene che circondano l’orifizio anale diventano più fragili e si può quindi andare in contro a problemi di sanguinamento, gonfiore e dolori. Le emorroidi possono essere interne o esterne, internamente possono svilupparsi delle infiammazioni all’interno del retto, esternamente invece, possono svilupparsi rigonfiamenti intorno all’ano che, nei casi più gravi, possono fuoriuscire. Nella maggioranza dei casi i problemi di emorroidi si possono risolvere con metodi naturali e, soprattutto, adottando uno stile di vita più salutare, evitando eccessi nell’alimentazione, seguendo un regime alimentare equilibrato con l’integrazione di fibre. Nei casi più gravi può risultare necessario l’intervento chirurgico, una soluzione ultima che viene presa in considerazione solo in presenza di una situazione di grave disagio e nei casi in cui altri rimedi non siano in grado di dare alcun beneficio.

Curare le emorroidi con metodi naturali è quindi possibile, in erboristeria, infatti, si possono trovare efficienti rimedi. Esistono infatti diversi preparati che sfruttano le proprietà di elementi naturali. In questo caso Emorroidi24 consiglia anche di utilizzare rimedi naturali per le emorroidi sia ad uso interno, preparati di estratti vegetali, alimenti e compresse, sia per le emorroidi esterne, soprattutto creme, gel o pomate che applicate danno sollievo immediato.

Tra i rimedi naturali più diffusi troviamo degli oli essenziali, delle saponine e degli estratti vegetali, con questi elementi si preparano soprattutto creme e pomate. L’olio essenziale di Elicrisio è ad esempio un preparato molto indicato da utilizzare in caso di emorroidi. Le sue proprietà analgesiche e antinfiammatorie, infatti, consentono di alleviare rapidamente il dolore. Costituito da acetato di nerile, l’olio di Elicriso agisce come decongestionante, si può trovare in preparati per l’uso interno e più comunemente come pomata per uso topico. Un altro rimedio per le emorroidi è rappresentato dalla Saponine, il trattamento più utilizzato per i disturbi venosi. Capostipiti di tali rimedi sono la Centella, nota anche come tigre del prato, una pianta officinale della famiglia delle Apiaceae, e il Rusco, un piccolo arbusto sempreverde a bacca rossa. Queste due piante hanno spiccate capacità vasocostrittrici e svolgono quindi una mirata azione antinfiammatoria e vasoprotettrice. Con prodotti a base di Centella e Rusco si possono quindi proteggere i capillari e aumentarne la resistenza, in presenza di infiammazioni alle emorroidi, quindi, con questi rimedi naturali si possono ridurre notevolmente le perdite di sangue. Tra i rimedi naturali per le emorroidi, quindi, ci sono molte piante in grado di agire con risultati efficaci, per preparati oleosi si possono inoltre trovare prodotti a base di Gel di Aloe Vera, Iperico, Olio di Jojoba, olio essenziale di cipresso. La pianta dell’Aloe è famosa per le sue proprietà lenitive, in particolare il gel di Aloe, estratto dalle foglie, svolge una spiccata azione antinfiammatoria e astringente, si può quindi utilizzare in presenza di ferite aperte. L’Iperico, anch’essa pianta officinale, ha proprietà cicatrizzanti e disinfettanti, la cera dell’olio di jojoba è utile per l’apporto di vitamine ed in forma liquida può essere applicata esternamente per le sua capacità emollienti.

Tra gli altri prodotti erboristici che sono utili come rimedio per le emorroidi segnaliamo l’olio essenziale di cipresso e di menta, preparati freschi che possono svolgere una funzione anestetica nel calmierare il dolore, applicare pomate di questo tipo da quindi un sollievo immediato. Infine anche l’Amamelide, pianta appartenente alla famiglia delle Hamamelidaceae , può essere utilizzata per ridurre l’infiammazione ed ha proprietà cicatrizzanti.

Seguendo sempre il supporto del proprio medico, l’utilizzo di rimedi naturali, in combinazione con un’attenta alimentazione, può migliorare in maniera notevole una situazione di disagio e di dolore dovuto alla presenza di un’infiammazione delle emorroidi. Dietologi e nutrizionisti consigliano di seguire un periodo di alimentazione con cibi leggeri, eliminare cibi piccanti e speziati che sono una delle cause scatenanti di questo problema, e adottare uno stile di vita corretto e sano.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>