Olio di Argan negli alimenti e in medicina

olio-di-argan3

In natura esistono alimenti preziosi, ricchi di benefiche proprietà e utilizzabili dall’uomo in molti modi diversi. Uno dei prodotti naturali più completi in questo senso è il frutto dell’Argan o Argania spinosa, albero endemico originario dell’area sud-ovest del Marocco, il cui appellativo nella lingua dei berberi del luogo significa “olio”.
I frutti di questa pianta ricordano le nocciole sia per forma che per sapore e producono un olio ottimo utilizzabile in molti modi diversi. Ogni albero produce pochi chilogrammi di argan all’anno e il processo di raccolta e lavorazione dei frutti è lungo e complesso: per queste ragioni l’olio di argan è considerato un prodotto molto prezioso e viene esportato all’estero a peso d’oro.
Nonostante ciò il prodotto finito risulta comunque molto conveniente da acquistare, in quanto può essere utilizzato in molti modi diversi e le sue numerose qualità lo rendono spendibile su più fronti diversi. Scegliere un prodotto sano e naturale come l’olio di argan è dunque un ottimo investimento economico, vantaggioso sia per la salute che per il portafogli, pertanto in un momento storico delicato come questo assume un valore complessivo per l’acquirente ancora maggiore. Non è un caso infatti che, in generale, la coltivazione di erbe aromatiche e piante officinali da cui ottenere estratti e essenze stia diventando popolare anche in Italia.
Online e sulle riviste specializzate infatti sono sempre più presenti consigli per curare un orticello e soluzioni più commerciali per chi intende avviare un’attività vera e propria, dalle guide su come aprire un vivaio e vendere le piante di CreaImpresa, ai corsi FIPPO per la produzione di piante officinali ai corsi dell’Associazione Italina Fitoterapia.

Uso alimentare dell’olio di Argan

L’olio di Argan è un pregiato prodotto alimentare dal gusto raffinato e dalle qualità organolettiche eccezionali, molto apprezzato dai più importanti chef del mondo, che lo utilizzano come ingrediente segreto dei loro piatti migliori. Con un sapore che ricorda quello della mandorla tostata o della nocciola, quest’olio è ricco di antiradicali, antiossidanti, vitamina E e toeforoli. La sua regolare assunzione è particolarmente benefica per il cervello, i cui neuroni vengono stimolati dalle sostanze nutritive dell’argan.

L’olio di Argan in medicina

Sin dall’antichità l’estratto di Argania viene usato per massaggiare la pelle dei neonati e proteggerla dagli agenti esterni. Utilizzato con lo stesso scopo anche per gli adulti, l’olio di argan è un ottimo coadiuvante nel trattamento di irritazioni, ustioni, dermatiti, screpolature, eczemi e lesioni dell’epidermide. Le sue importanti proprietà sono state inoltre utilizzate nella cura di varicella, acne giovanile, reumatismi e dolori articolari.

I segreti di bellezza dell’Argania

Le donne del Marocco hanno sempre avuto la fortuna di poter utilizzare l’Argania e i suoi estratti anche per scopi estetici, usufruendo delle sue benefiche proprietà che la rendono un vero e proprio elisir di giovinezza. Ideale per prevenire l’invecchiamento della pelle, per rinforzare le unghie ma anche per contrastare la caduta dei capelli, l’olio di Argan può essere applicato come schermo protettivo per la cute difendendola dall’aggressività degli agenti esterni come il sole o il vento.
L’eccezionalità delle sue proprietà organolettiche, tramandata con cura di generazione in generazione, è stata infine studiata scientificamente con risultati straordinari: è stato infatti dimostrato che gli acidi grassi presenti nella composizione dell’olio di Argan, insieme all’elevata concentrazione di vitamina E, sono molto efficaci per contrastare l’invecchiamento.


2 thoughts on “Olio di Argan negli alimenti e in medicina

  1. A natale mi hanno regalato una boccetta di olio di argan! Fino a pochi giorni fa non sapevo nemmeno cosa fosse. Vorrei farlo provare a mia madre, però lei è allergica a tutto e non so se sia il caso…

    Dite che l’olio di argan possa dare allergie? Ho cercato anche su www oliodiargan info che è il primo sito su google ma non ho trovato niente..!

    Grazieeee

  2. Francesca Santarelli says:

    Ciao Claudia,
    io uso l’olio di argan abitualmente e non ho mai sentito vicende legate alle allergie, tuttavia la nostra pelle è sensibile e molto differente da soggetto a soggetto.
    Prova a cercare ancora sul web, su wikipedia.
    Di solito le sostanze allergeniche sono il Nichel, il Cobalto e il Cromo.

    A presto,
    Francy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>