Nuotare fa bene alle ossa?

swimmers-79592_640

Il nuoto è uno sport che fa bene a tutte le età. Aiuta lo sviluppo del fisico nei bambini e negli adolescenti, e serve a mantenere la forma e l’agilità agli adulti. È un’attività fisica completa che coinvolge tutto il corpo e che è molto utile per la salute e il benessere psico-fisico. Non importa dove lo fai, in piscina, al mare o in un lago, l’importante è nuotare!

I vantaggi del nuoto

Sono tanti i benefici che il nuoto apporta al corpo e alla mente. Ecco i principali:

  • Cuore

Il nuoto è uno sport aerobico che richiede l’apporto di una maggior quantità di ossigeno ai muscoli e quindi anche al cuore. Questa attività agisce direttamente sul sistema cardio-vascolare, riducendo la pressione arteriosa e migliorando i valori del colesterolo.

  • Respirazione

Il movimento delle braccia che si compie nei diversi stili permette l’allargamento della gabbia toracica e il potenziamento della capacità polmonare. Muscoli Il nuoto serve a sviluppare in modo armonico tutti i muscoli del corpo, spalle, braccia, schiena e gambe.

  • Tonicità muscolare

È estremamente utile per contrastare la ritenzione idrica e rassodare i tessuti.

  • Relax

Aiuta ad allontanare lo stress e l’ansia dopo una giornata di lavoro.

Il nuoto aiuta le ossa

A differenza di altri sport, come la corsa o la palestra, in cui le ossa possono essere sottoposti ad impatti violenti e le articolazioni possono essere eccessivamente sforzate, nel nuoto ciò non avviene. Ad esempio quando corriamo le ginocchia si affaticano, la stessa cosa avviene per le braccia nel caso di sollevamento di pesi. L’acqua, invece, attutisce la potenza dei movimenti rendendoli fluidi e diminuendo il rischio di strappi.

Ecco perché il nuoto è adatto a tutte le età:

  • Nei giovani, aiuta lo sviluppo e la crescita. Le ossa si allungano armoniosamente e in modo simmetrico,
  • Negli adulti, allevia i dolori alla schiena dovuti alla cattiva postura e a una vita troppo sedentaria,
  • Nelle persone più anziane, serve a tenersi in movimento senza però sforzare ossa e articolazioni, già più fragili per via dell’età.

Ciò che serve è un allenamento equilibrato

Il nuoto è facile da praticare, si può fare in ogni stagione. Se hai la fortuna di disporre di una piscina privata, puoi allenarti tranquillamente a casa tua, altrimenti in ogni città c’è almeno una piscina pubblica! Tutto quello di cui hai bisogno è un costume, una cuffia e un paio di occhialini e puoi subito tuffarti in acqua e iniziare ad allenarti. Ma attento! Non cadere nella tentazione di strafare. Colto dall’entusiasmo della prima volta, inizi a macinare vasche su vasche per un paio d’ore e poi il giorno dopo ti ritrovi pieno di dolori e senza forze.

Ricordati che il segreto di un buon allenamento è la costanza. Meglio poco ma fatto bene e con una scadenza prestabilita. Ad esempio, un allenamento di quaranta minuti tre volte a settimana, o di un’ora due volte a settimana, potrebbe essere già sufficiente! Non dovrai attendere tanto per vedere i primi risultati, il tuo fiato migliorerà, ti sentirai più agile e scattante e il tuo corpo sarà più tonico.

Fonte


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>