Muco nelle feci : cause possibili

colon

La presenza di muco nelle feci, chiamato in gergo medico “mucorrea”, non è sempre un indizio di patologia ma, in certi casi, può essere fisiologico. Infatti può capitare che l’intestino crasso produca questo liquido biancastro e vischioso per proteggere lo strato più interno della parete enterica e utilizzarlo quindi come lubrificante per favorire il passaggio delle feci. In questo caso, dunque, nessun allarme. Bisogna inoltre stare attenti a non scambiare il muco, di colore bianco e simile a una sostanza gelatinosa, con l’eccessiva presenza di grasso, chiamata steatorrea: in questo caso le feci si presenteranno untose, lucidi e brillanti. Quando però la presenza di muco è eccessiva allora potrebbe trattarsi di un qualche tipo di infezione ed è necessario presentarsi dal proprio medico di famiglia per determinarne le cause e la successiva terapia.

MUCO NELLE FECI: CAUSE

La presenza eccessiva di questa sostanza nelle feci, nella maggior parte dei casi, si può ricondurre a una causa infiammatoria. La mucorrea, ad esempio, può essere tipica della proctite, ovvero l’infiammazione della mucosa del retto. Questa patologia si può accompagnare a dolore rettale, sensazione di un bisogno continuo di defecare, presenza di piccole emorragie rettali e, oltre alla perdita di muco, anche la perdita di pus.

Un’altra causa della presenza di muco nelle feci può essere una malattia infiammatoria che colpisce l’intestino crasso e il retto e che può raggiungere anche il colon. Si tratta della colite ulcerosa, che colpisce solo gli strati più superficiali del lume intestinale senza estendersi in quelli sottostanti, come avviene invece se si è davanti al morbo di Crhon, altra patologia che può essere diagnosticata in seguito alla mucorrea.

Può capitare però che queste cause infiammatorie di muco nelle feci siano da riportare a un attacco di natura batterica (Campylobacter, Salmonella, Shigella). La diagnosi, in questo caso, può essere aiutata dalla presenza di sangue nelle feci o da continua diarrea.

Infine, se ci si accorge di una presenza eccessiva di muco sarebbe opportuno tentare il test della celiachia, per escludere eventualmente questo tipo di intolleranze dalle cause della patologia. 


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>