Liposuzione: costi e tecniche

 

La liposuzione è una soluzione chirurgica impiegata per risolvere i problemi di cellulite, che consiste nell’asportare una parte di grasso sotto cutaneo tramite una cannula aspiratrice. Le tipologie degli interventi di liposuzione sono molteplici, e così anche i loro costi. Esse si differenziano a seconda dei punti del corpo su cui si agisce e degli strumenti impiegati. Questa tecnica porta risultati effettivi e ben visibili, ma ci sono dei rischi che non vanno sottovalutati.

Liposuzione : Costi

Come accennato all’inizio, i costi di un intervento di liposuzione sono svariati, a seconda di molti fattori: l’onorario di chirurgo e anestesista, i costi del materiale sanitario e della sala operatoria, eccetera. Per una liposuzione al viso, i costi vanno dai 1.500 ai 3.000 euro. Per una liposuzione addominale, i costi vanno dai 3.000 euro in su, mentre se vengono aggiunti anche fianchi, schiena e pettorali, il prezzo sale notevolmente. Per un’intervento ai glutei, il costo è intorno ai 2.500 euro.

Liposuzione : Tecniche

Gli interventi di liposuzione possono essere svolti con vari tipi di tecniche. Esiste il metodo a secco, anche se poco usato poiché comporta una grande perdita di sangue, che consiste nell’aspirare l’adipe senza alcuna infiltrazione. Una tecnica particolarmente sicura ed efficace è la liposuzione tumescente, durante la quale vengono infiltrati liquidi in loco. La liposuzione assistita prevede un movimento di rotazione e vibrazione della cannula aspiratrice, e rende l’operazione chirurgica molto più semplice e veloce. Una tecnica di recente scoperta è la liposuzione ad ultrasuoni, in cui una sonda di metallo viene inserita nello strato sotto cutaneo in modo da distribuire energia ad ultrasuoni allo strato adiposo e alzarne la temperatura. Un’altra tecnica molto moderna è quella di liposuzione laser assistita, che prende il nome di MLS. Questa tecnica non prevede effetti termici, bensì provoca lo svuotamento degli adipociti, grazie a cui si trattano il grasso e la cellulite prima di procedere all’aspirazione tradizionale tramite cannula. Questa tecnica permette di eliminare il grasso addominale in eccesso in maniera indolore e rapida, senza lasciare cicatrici. Il laser agisce sul tessuto adiposo del corpo rimodellandolo tramite il principio della fototermolisi, tramite il quale i tessuti, tranne quelli adiposi, non vengono aspirati né danneggiati.

“Grazie a questa innovativa tecnica non sono più necessari i punti e non si vedrà nemmeno l’incisione”, promette il dottor Marco Viganò, chirurgo plastico e socio SICPRE (Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva Estetica) “si avrà così un edema notevolmente ridotto rispetto alla lipoaspirazione tradizionale e un recupero cutaneo eccellente grazie al recupero della lassità dei tessuti che vengono rimodellati”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>