Dispenser d’acqua in ufficio, la soluzione più diffusa e che fa bene alla salute

distributori-acqua-ufficio

Accedere ad una fonte di acqua potabile gratuita durante le ore di lavoro è un benefit indispensabile per chi trascorre gran parte della propria giornata in ufficio. Ciò è importante per assicurare un adeguato apporto di acqua all’organismo (gli esperti consigliano di bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno), ma anche perché è stato appurato da alcuni studi che la disidratazione incide negativamente sulle capacità di lavoro, sia fisiche che cognitive, provocando mal di testa, stanchezza, minore capacità di concentrazione e riduzione della memoria a breve termine.
In tanti uffici è pertanto ormai diffusa la presenza di dispenser d’acqua, una soluzione di gran lunga preferita dalle aziende rispetto alla fornitura di acqua in bottiglia, per comodità e igiene, ma anche per il risparmio notevole economico che ne deriva. L’Italia è a tal proposito al terzo posto in Europa per consumo d’acqua in boccioni (circa 114 milioni di litri in un anno).
Ma perché è così importante una corretta idratazione? Una percentuale compresa tra il 55% e il 75% del nostro corpo – e quindi dei nostri organi interni – è composto d’acqua, e l’età biologica di un individuo può essere valutata dalla quantità d’acqua presente nel corpo: mentre il corpo di un bambino può essere composto anche per l’80% di acqua, nelle persone anziane la percentuale diminuisce, fino ad arrivare al 50%. Bere tanto è quindi essenziale per mantenere tutto il corpo giovane e in ottima forma.
Bere molta acqua, inoltre, fa bene perché aiuta a perdere peso: se si è in una dieta ipocalorica o si ha intenzione di perdere peso, sostituire l’acqua alle altre bevande aiuta a diminuire l’apporto calorico. Inoltre, mantenendosi ben idratati non si rischia di confondere lo stimolo della sete con quello della fame e permette di resistere alla tentazione di qualche spuntino fuori pasto.
Pertanto, se nel vostro ufficio non è ancora presente un dispenser d’acqua, fatene richiesta, per il bene della vostra salute!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>