Curiamoci alle terme. Acqua, fanghi, vapori, nebulizzatori. Come scegliere lo stabilimento adatto a voi

L’Italia è ricca di centri specializzati nelle cure termali che offrono trattamenti per molte patologie utilizzando le acque e i loro derivanti (fanghi, vapori e nebulizzatori). Le azioni terapeutiche dipendono dai Sali minerali presenti, dalla pressione e dalla temperatura delle acque. Vengono curate con successo malattie dermatologiche (dermatiti, acne, psoriasi), reumatiche (Artrosi e reumatismi), vascolari (insufficienza venosa, vene varicose) oltre a disturbi respiratori, gastrici, ginecologici e intestinali.

Molti centri (che ora tutti chiamano Spa, dal nome dell’antica cittadina belga nota per la sue acque) sono convenzionati con il Servizio Sanitario Nazionale: è possibile, con al richiesta del medico curante, usufruire di cicli di cure pagando il ticket sanitario.
Sul sito dell’Insp (www.inps.it) potete trovare un elenco di strutture alberghiere convenzionate con i centri termali.

Ricordate infine che i centri termali offrono ai loro clienti anche un’ampia gamma di cure estetiche per il viso e il corpo, principalmente a base di creme termali, fanghi e idromassaggi.


Comments are closed.