Cure palliative e fine vita: la carezza della Onlus Associazione Antea per i più deboli

Gli ultimi periodi di vita di un malato terminale, che si tratti di giorni, settimane o mesi, rappresentano per ciascun essere umano un qualcosa di totalmente diverso ed unico. Il supporto del quale necessità un malato al quale sono state interrotte le somministrazioni di farmaci anti-tumorali, ad esempio, è qualcosa che va oltre il semplice supporto fisico ma riguarda l’esistenza nel suo complesso, anche e soprattutto sotto il profilo psicologico e spirituale.

Ogni individuo porta con sé la propria storia, il proprio sentire, i ricordi delle gioie e dei dolori che hanno reso unico il suo percorso. È per questo motivo che le cosiddette cure palliative somministrate ad un malato terminale ricoprono un’importanza fondamentale in un momento così delicato e fragile della propria esistenza, un momento nel quale né il paziente né i suoi familiari devono sentirsi abbandonati o sottovalutati nelle loro comprensibilissime necessità.

Per aiutare queste persone e le loro famiglia, dal 1987 la Onlus Associazione Antea si occupa in maniera totalmente gratuita delle cure palliative per i malati terminali, terapie intese come approccio olistico e non solo come terapia del dolore fisico.

Grazie alla collaborazione della Regione Lazio e dell’ASL  Roma 1, in tutti questi anni Associazione Antea è riuscita a mantenere totalmente gratuiti i servizi offerti ai malati terminali ed alle loro famiglie e nel 2000 è riuscita a realizzare l’ambizioso progetto di dare vita ad un hospice di 3.000 mq immersi nel verde del Parco di Santa Maria della Pietà dotato di ben 25 camere singole molto confortevoli nelle quali vengono ospitati quei malati con problematiche abitative e sociali che rendono impossibile l’assistenza domiciliare. All’interno di questo ambiente curato in ogni minimo dettaglio, troviamo inoltre una sala riabilitativa, una ludoteca, una zona di culto, un interessante laboratorio di terapia occupazionale ed un centro di Telemedicina attivo 24 ore su 24, uno strumento importantissimo per garantire sempre e comunque anche un’ottima assistenza domiciliare.

Grazie al suo nutrito team di professionisti che spaziano dagli infermieri agli psicologi, dai fisioterapisti agli operatori spirituali, dagli OSS ai medici, la Onlus Associazione Antea opera gratuitamente mantenendo fede ad alcuni fondamentali concetti che sono alla base dell’amore per un lavoro così delicato ed importante. Il malato terminale non è “qualcuno da dimenticare” ma un essere umano con un bagaglio di storie da ascoltare e rispettare. Ilo mantenimento della sua inviolabile dignità, al di là di quanto la malattia possa aver logorato il corpo, resta uno dei principali obiettivi dell’Associazione che ha deciso di ampliare questo discorso, già di per sé estremamente ricco e complesso, andando oltre la “semplice” assistenza ed investendo nella ricerca e formazione.

Grazie ai suoi percorsi formativi, infatti, Antea si propone di realizzare seminari, corsi e Master universitari per formare i futuri professionisti del settore socio-sanitario e dal 2000 è riuscita a fornire un’adeguata preparazione per ben 3000 esperti dell’ambito.

Alla formazione, come dicevamo, si unisce la ricerca. L’obiettivo è quello di migliorare la gestione dei sintomi tipici della malattia in stadio avanzato e di prevenire, ove possibile, alcuni di quelli più spiacevoli e difficili da accettare per il malato.

Realizzare tutti questi progetti e mantenerli in vita in maniera adeguata agli standard prefissati non è semplice, soprattutto visto che la Onlus garantisce per sua natura un’assistenza gratuita per la quale l’accesso non rappresenti mai un elemento di discriminazione.

La Onlus Associazione Antea vive anche grazie al buon cuore di coloro che sentono di voler aiutare, seppur nel loro piccolo, questo progetto così necessario e commovente. Per chi volesse effettuare una donazione all’Associazione Antea, è possibile dare una mano con un piccolo contributo inviato tramite bollettino, bonifico o carta di credito (con cc postale, iban etc.). E per chi volesse supportare questa Onlus  donando il 5×1000 con la propria dichiarazione dei redditi annuale, il codice fiscale di Antea è 9705557058.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>