Creatinina alta : sintomi e valori normali


Continuiamo nel nostro excursus delle voci che compaiono nelle analisi del sangue. Oggi parliamo di creatinina. All’incirca il 2% di creatina del nostro corpo viene convertito in creatinina ogni giorno. Ma cos’è questa sostanza? La creatinina è un rifiuto chimico generato dal metabolismo dei muscoli, ed è molto importante per la produzione di energia in essi.

La creatinina viene trasportata dal sangue fino ai reni, che la filtrano e la smaltiscono tramite le urine. Il livello di creatinina nel flusso sanguigno rimane invariato, poiché la massa muscolare del corpo è relativamente costante da un giorno all’altro. I reni hanno la fnzione di mantenere il livello di creatinina nel sangue normale. Il valore delle molecola è ritenuto un indicatore piuttosto affidabile della corretta funzione renale. Se i risultati di un esame del sangue segnalano un livello alto di creatinina (cosa che succede non appena i reni si indeboliscono, per un quasiasi motivo), significa che c’è qualcosa che non funziona. La creatinina alta è quindi un indicatore di malfunzionamenti o guasti renali.

I valori “normali di creatinina nel sangue

I livelli normali di creatinina nel sangue sono di circa 0,6-1,2 milligrammi (mg) per decilitro (dl) negli uomini adulti e da 0,5 a 1,1 milligrammi per decilitro nelle donne adulte; valori superiori a questi sono considerati alti. Ci sono casi, però, in cui un valore alto (nelle persone molto muscolose, ad esempio) o basso (gli anziani o i neonati possono infatti avere meno creatinina) è da considerarsi normale.
In seguito a lunghe malattie e conseguenti perdite di massa muscolare o peso, i valori di creatinina tendono ad abbassarsi col tempo.
Qualsiasi condizione che comprometta il corretto funzionamento dei reni può aumentare il livello di creatinina nel sangue. Le cause più comuni sono pressione alta e diabete mellito, ma in certi casi la creatinina alta può essere causata dall’uso di farmaci o in seguito all’ingestioni di grandi quantità di carne animale.

I sintomi associati alla creatinina alta

I sintomi di un’insufficienza renale sono disparati: si va da confusione a disidratazione e affaticamento fino a mancanza di respiro; in altri casi, l’aumento della creatinina nel sangue non mostra alcun sintomo.


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>