Creatina bassa : cause, conseguenze e rimedi

La creatina A? un prodotto di rifiuto del nostro organismo che viene eliminato attraverso le urine, la degradazione dei muscoli infatti produce creatina, spesso la creatina viene utilizzata tra gli sportivi per la forte funzione energetica.

I parametri espressi in valori di creatina nel sesso femminile variano da parametro minimo di 0,5 e un massimo di 1,00 mg/dL, nell’uomo invece i due parametri vanno da 0,7 Ai??adAi??1,20 mg/dL.

Creatina bassa :Ai??Cause

Il valore della creatina A? uno dei principali delle analisi del sangue o delle urine, pertanto A? importante confrontare i valori ed in caso di un valore piA? basso dei parametri individuarne le cause. In tal senso, abbiamo giAi?? parlato di azotemia e glicemia, ma son molti i valori da tener sotto controllo.

Varie sono le cause che possono portare ad un valore basso di creatina come un mal funzionamento dei reni che ricordiamo A? il filtro del nostro organismo, oppure altre cause si possono attribuire alla riduzione della massa muscolare come avviene nei casi di distrofia muscolare, attraverso i farmaci spesso c’A? una riduzione dei valori di creatina e ulteriori cause sono dovuti a cambiamenti improvvisi di vita e abitudini.

Conseguenze e danni della creatina bassa

Importante A? intervenire subito su questo valore perchA? potrebbe causare danni gravi. Un valore di bassa creatina, infatti, puA? causare danni a livello dell’apparato renale, disidratazione del fegato, insufficienza cardiaca, Ai??si incorre a malattie polmonari epatiche e cerrose.

Se si riscontrano valori di creatina bassa A? fondamentale intervenire con la giusta cura ed essere seguiti nella terapia dal vostro medico per evitare i danni sopra citati.

Creatina bassa : rimedi

Per introdurre creatina nel nostro organismo, sappiate che A? presente soprattutto in carne e pesce. Va detto che la creatinaAi??non Ai?? un aminoacido essenziale e, pertanto, in unaAi??dieta basta un pA? di carne (200 grammi di maiale) o pesce (tonno) al giorno per coprire le richieste del nostro organismo sulla creatina.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>