Carenza sali minerali : Estate, tempo di apatia e stanchezza…

alimentazione_sana

È ormai arrivata l’estate  con essa il caldo e anche la stanchezza: con le temperature in aumento e uno stile di vita sostenuto, è difficile non sentirsi stanchi, affaticati e demotivati. Spesso adduciamo mille scuse a questa condizione, puntando il dito contro il caldo afoso, le notti insonni, la difficoltà a muoversi senza sudare o anche ai bambini che, a casa da scuola, impongono una routine differente…
Senza andare troppo lontano, il senso di apatia generale potrebbe essere dovuto a un calo di sali minerali, come ad esempio il magnesio.

Il magnesio, infatti, svolge un ruolo chiave nella trasmissione degli impulsi nervosi dal cervello agli organi e ai muscoli e, per questo, è strettamente collegato all’utilizzo dell’energia da parte del nostro corpo.
Fra le altre funzioni svolte dal magnesio ci sono il suo contributo per garantire il buon funzionamento dell’insulina, del metabolismo osseo, per l’assorbimento delle vitamine.

Una maggiore dose di magnesio è, in particolare, indicata quando ci sia stanchezza, debolezza; quando si avverte un aumento delle palpitazioni cardiache e nei periodi di forte stress, quando i livelli di irritabilità e metabolismo sono elevati così come in presenza di crampi e dolori muscolari.
In tutti questi casi è raccomandato un aumento delle dosi giornaliere di magnesio, fissate normalmente da 50 a 250 mg.
Inoltre, la carenza di magnesio può portare a difficoltà nella concentrazione, a una maggiore stanchezza fisica e mentale, alla sindrome delle gambe senza riposo e all’insonnia.

Il magnesio è molto importante per l’assorbimento degli altri sali minerali (come potassio o fosforo) e, in particolare, ha una stretta correlazione con il calcio: se si assumono elevate quantità di calcio (ad esempio per l’osteoporosi), devono essere assunte dosi maggiori anche di magnesio.

Data l’importanza del magnesio, è bene consumare gli alimenti più ricchi di magnesio e, eventualmente, qualora non sia sufficiente il magnesio assunto tramite il cibo ricorrere agli integratori. Fra gli alimenti che contengono maggiormente magnesio ci sono le verdure a foglia verde (come spinaci, broccoli e carciofi), i cereali integrali, lo sgombro, il tonno, i legumi e il cioccolato.

Oltre al magnesio, in estate è bene non sottovalutare l’importanza di tutti gli altri sali minerali, per una trattazione completa si rimanda a questo link  http://www.saperesalute.it/network/tuttovitamine/glossario/sali-minerali


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>