CaffA? e salute : Lavazza, una garanzia di gusto e convenienza

DiciAi??espressoAi??e pensi Italia. Che l’Italia sia la patria del gusto e del mangiar bene, A? dato risaputo e accertato ormai a livello mondiale. Che si parli di pasta, pizza, tipicitAi?? locali, vino o caffA?, il Belpaese la fa da padrone, classificandosi sempre al top delle classifiche del gusto grazie all’utilizzo di cibi freschi e genuini, ai sapienti e delicati abbinamenti di sapori, alla capacitAi?? di ottenere piatti da leccarsi i baffi pur avendo a disposizione pochi ingredienti e all’abilitAi?? nel trarre da ciascun alimento o bevanda il massimo in termini di gusto.

Questo vale anche per ilAi??caffA?, di cui noi italiani siamo massimi estimatori al mondo: dagli scorsi secoli fino ad oggi, il caffA? espresso A? diventato sinonimo di italianitAi?? quasi quanto la pizza. A? difficile, all’estero, riuscire a bere un espresso fatto a regola d’arte cosAi?? come siamo abituati a berlo noi: cremoso, denso, scuro e intenso. Infatti uno dei crucci principali degli italiani espatriati A? la difficoltAi?? nel riuscire a gustarsi un caffA? decente, e la necessitAi?? di adattarsi a bevande che del caffA? portano il nome ma di certo non il sapore o la qualitAi??.

Eppure, ad ogni problema ci puA? essere una soluzione. Per ovviare al dramma di una quotidianitAi?? senza espresso, o semplicemente per rispondere alle esigenze di chi un buon caffA? preferisce farselo a casa invece che al bar, la soluzione puA? essere unaAi??macchina per caffA? lavazza.

Una macchina per caffA? Lavazza offre infatti molti vantaggi:

  • La comoditAi??.Ai??Prendere il caffA? al bar di fiducia A? molto rassicurante, eppure come la mettiamo quando si vuole un bell’espresso appena svegli? Come fare se il caffA? A? un’abitudine irrinunciabili da godersi nel proprio salotto, con calma e relax dopo una giornata di lavoro, lontani dal frastuono della cittAi??? Avere una macchina per caffA? in casa ovvia a questo problema, assicurando un alto livello di comfort.
  • Il risparmio.Ai??Sebbene spesso si tenda a pensare che l’acquisto e il mantenimento di una macchina per caffA? siano dispendiosi e poco convenienti, la realtAi?? dei fatti A? ben diversa. Dopo l’investimento iniziale, infatti, la resistenza dell’apparecchio e l’acquisto delle cialde sul lungo periodo vengono ammortizzate.
  • La qualitAi?? del caffA?. Gli amanti del caffA? in casa si dividono nelle due scuole di pensiero: moka oppure macchina per caffA?. Nel primo gruppo rientrano gli estimatori di un caffA? dal gusto e dalla consistenza casalinga, mentre nel secondo ci sono quelli per cui il caffA? deve essere come quello del bar. Le macchine per caffA? permettono infatti di ottenere un espresso dalla consistenza cremosa e dal gusto deciso, esattamente come quello che prendete alla caffetteria di fiducia!
  • La qualitAi?? del prodotto.Ai??La macchina per caffA? Lavazza assicura infatti standard eccellenti, resistenza e durevolezza. Il merito A? nel perfezionamento costante della tecnologia applicata all’apparecchio, che permette di mettere sul mercato prodotti innovativi, ottimali sotto il profilo del risparmio energetico e solidi nel tempo. Questo fa anche sAi?? che l’apparecchio sia resistente e funzionale del tempo. Insomma, una macchina per caffA? dura una vita!
  • Il design moderno.Ai??Linee essenziali, colori sobri e discreti, forme sinuose e adattabili in qualsiasi ambiente. Oltre ad essere un ottimi prodotto funzionale, la macchina per caffA? Lavazza A? anche esteticamente gradevole.

La possibilitAi?? di spedizione on-line.Ai??Una volta scelto l’apparecchio piA? adatto alle proprie esigenze, A? possibile farselo spedire a casa; lo stesso vale per le cialde. Inoltre, tutte le macchine per caffA? Lavazza comprendono uno stock di capsule e cialde in omaggio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>