Brevetto Viagra scauduto : da Giugno sarà a basso prezzo

costo_viagra

E’ notizia di tutti i giornali e testate web : il brevetto viagra italiano scadra’ il prossimo 22 giugno. E stiamo parlando del piu’ famoso farmaco per contrastare problemi erettili in ambito maschile.

Da questo si capisce perchè già da tempo c’è una ‘corsa’  all’ultimo sangue tra le aziende che producono farmaci generici per assicurare la produzione di questo farmaco delle uova d’oro.

Brevetto Viagra in scadenza : ecco quanto costerà

va detto che dalla data del debutto sul mercato (1998) fino al 2011, sono stati consumate ben due miliardi e mezzo di pillole per un totale di 6 pasticche al secondo. Si stima che oltre 41 milioni di persone hanno provato almeno per una volta il Viagra e la nostra Italia e’ il secondo paese in Europa per consumo medio preceduta solo dall’Inghilterra.

Scendendo a livello dettagliato, la regione italiana in cui se ne consuma di più é il Lazio con una media di 6.112 pillole ogni 1000 persone. L’eta’ media dei consumatori e’ 50-55 anni.

Vlendo trovare una bella nota positiva a questa scadenza del brevetto Viagra, va detto che quando un farmaco perde il suo brevetto per diventare un comune generico, si arriva ad una riduzione del prezzo fino al 40%.  Calcolando che al momento 4 compresse costano quasi 54 euro, da Giugno potremmo risparmiare fino a pagare solo 20-25 euro la confezione. Si prevede una guerra all’ultimo sangue tra i produttori di generici per la pillola blu!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>