Come scegliere il profumo più adatto alla propria pelle

Il profumo rappresenta una seconda pelle per la maggior parte delle persone che scelgono una fragranza piuttosto che un’altra a seconda dell’occasione d’uso, del proprio umore e di tante altre variabili chiaramente soggettive. Scegliere la profumazione migliore per ciascuno di noi può quindi non essere un’operazione così semplice come può apparire in un primo momento. Cerchiamo quindi di capire come scegliere il profumo più adatto alla propria pelle con questi pochi semplici consigli.

  1. La distinzione è fondamentale

Non tutti i prodotti che genericamente definiamo col termine “profumo” hanno la stessa concentrazione di essenza, la vera responsabile dell’odore più o meno gradevole che ci orienta poi all’acquisto di un prodotto piuttosto che un altro. I profumi online con una più alta concentrazione di essenza sono quelli dove la sua percentuale arriva fino addirittura al 50% mentre gli eau de parfum hanno una concentrazione pari al 15% circa, gli eau de toilette fino all’8% mentre le colonie hanno una concentrazione di essenza di circa il 3% con una persistenza sulla pelle che non supera mai i 30 minuti;

  1. “Assaggiare” il profumo

Per scegliere il profumo più adatto alla propria pelle il consiglio è quello di non acquistare subito dopo aver spruzzato una piccola quantità di prodotto ma aspettare circa un’ora perché il profumo ha tre tipi di fragranze che deve sprigionare per comprendere se è quello adatto al nostro gusto ed alle nostre personali necessità. La prima fragranza, quella cosiddetta “di testa”, rappresenta la prima nota olfattiva che si percepisce dopo lo spruzzo. La seconda, che compare dopo circa 10 minuti dall’erogazione del profumo sulla pelle, rappresenta la fragranza “di cuore” ovverosia quelle sfumature di prodotto che arrivano successivamente e sono leggermente più diverse e profonde delle prime. La terza ed ultima fragranza, definita “di fondo”, è propria dei profumi con concentrazioni di essenza più alte che compaiono dopo un’ora. Ecco, quindi, che scegliere in maniera frettolosa potrebbe restituirci un risultato parziale dell’effetto che sulla lunga durata il prodotto potrebbe avere sulla pelle;

  1. Dove testare il profumo

Per scegliere il profumo più adatto alla propria pelle è necessario testarlo in alcune zone specifiche del corpo con un numero di spruzzi non maggiore di tre per ogni parte. Le zone migliori per una persistenza prolungata sono senza dubbio la nuca, l’incavo dei gomiti, i polsi e dietro le orecchie.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>