Prevenire il Morbo di Alzheimer con meno grassi saturi e meno zuccheri

Un nuovo e interessante studio pubblicato su Archives of Neurology ha stabilito che, in teoria, esiste un modo per prevenire o attenuare gli effetti del morbo di Alzheimer. Si tratta di mettere in piedi una dieta sana ed equilibrata e, soprattutto, decisamente povera di zuccheri semplici e grassi saturi.

Dietro questo studio c’è la ricercatrice Jennifer Bayer-Carter che ha sottoposto due tipologie di persone (adulti sani e pazienti con il morbo) a due regimi alimentari diversi e completamente opposti : uno povero e uno ricco di grassi e zuccheri.

I risultati sono subito parsi evidenti con i marcatori del morbo che si presentavano decisamente ridotti sia nel caso di pazienti con un’alimentazione povera di grassi e zuccheri.

Ciononostante, Simon Ridley, direttore della ricerca presso l’Alzheimer’s Research UK, non sembra del tutto convinto e sostiene :

Questo è uno studio molto piccolo, ma vi si aggiunge una crescente evidenza di un legame tra dieta e lo sviluppo precoce della malattia. Tuttavia, le prove dovranno essere sostanzialmente confermate, sia in termini di partecipanti e di tempo, prima che possiamo comprendere appieno come la dieta possa influenzare il rischio di contrarre il morbo Alzheimer.

[Fonte | The Telegraph]


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>