Combattere l’insonnia : bagnare la testa prima di andare a dormire

L’insonnia, per chi ci soffre veramente, può davvero essere invalidante condizionando non poco il benessere e la vita di una persona sotto tutti gli aspetti. Addirittura, secondo gli esperti, siamo ormai di fronte ad una vera emergenza sanitaria in questo secolo.

Ma, recenti studi, hanno provato a darci delle speranza per combattere l’insonnia. Infatti, bagnarsi e mantenere la testa al fresco potrebbe farci addormentare meglio. Addirittura si sta sperimentando uno speciale cappello che contiene acqua fredda per aiutare gli insonni ad addormentarsi meglio e, quindi, a riposare bene.

Questa soluzione contro l’insonnia, proviene dal congresso dell’Associated Professional Sleep Societies a Minneapolis (Stati Uniti) presieduto da Eric Nofzinger della School of Medicine dell’Università di Pittsburgh (Stati Uniti). La ricerca si è basata su 12 donne che soffrivano d’insonnia ed è stato condotto la seguente prova :  è stato applicato loro un cappello che, come detto, raffreddava la testa soprattutto nella zona corrispondenza della corteccia prefrontale del cervello.

Ebbene, tutte le 12 donne coinvolte hanno palesato subito un netto miglioramento nei vari cicli del sonno. Un primo, fondamentale passo per combattere l’insonnia!


5 thoughts on “Combattere l’insonnia : bagnare la testa prima di andare a dormire

  1. […] l’equilibrio acido-base e il bilancio idrosalino, riducendo ritenzione idrica, dolori muscolari, insonnia e sostenendo la buona funzionalità cardiaca. È un elemento essenziale perché non è sostituibile […]

  2. […] molteplici e spaziano in diversi ambiti: ansia, depressione, stress ed insonnia, correlati a cattive abitudini alimentari e sedentarietà, possono potenziare il meteorismo a tal […]

  3. […] Il rumore dovuto allo sfregamento dei denti non è quasi mai avvertito dal diretto interessato. Non si può dire lo stesso di chi gli dorme accanto, visto che nei casi più “problematici”, il rumore può essere sentito anche in altre stanze e causare insonnia. […]

  4. […] dell’aria causa in tal modo problemi di respirazione. Questo influisce anche sull’insonnia, […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>