Ridurre la pancia : regole e consigli

The center

Una pancia piatta è il sogno di tutte le donne, tuttavia mentre per alcune basta un po’ di mantenimento nell’alimentazione per altre dimagrire l’addome risulta più difficile.
Specialmente nel periodo della prova costume la corsa alla pancia piatta diventa un vero e proprio obiettivo che spesso però fallisce miseramente…

Pancia Piatta : regole e consigli

Innanzitutto è fondamentale sfatare un mito, ovvero quello degli esercizi addominali! Se fino a questo momento eravate convinti che fare esercizi addominali appiattisse la pancia allora dovrete ricredervi perché non è assolutamente così.
Allenare l’addome non fa altro che tonificare la muscolatura aumentandone il volume il quale si andrebbe ad aggiungere al rotolino di grasso. Senza un’attività aerobica che possa aiutare a scogliere il grasso superfluo gli esercizi addominali non sono per niente utili.
A differenza di quello che si possa pensare il grasso endoaddominale risulta il più facile da smaltire a patto però che ci sia un alimentazione equilibrata e esercizio motorio.

La prima cosa da fare dal punto di vista dell’alimentazione è eliminare gli zuccheri semplici quali caramelle, marmettale etc, i quali sono i primi che si vanno a depositare sul ventre.

L’acqua gioca un ruolo fondamentale nella riduzione della pancia in quanto non dobbiamo pensare che la ritenzione idrica riguardi solo la cellulite su gambe e glutei ma contribuisce anche a gonfiare l’addome.
E’ necessario dunque fare una dieta ricca di acqua (almeno 2 litri al giorno) e favorire alimenti ricchi di fibre, frutta e verdura.
Non tutti sanno che anche ansia, stress e una scorretta respirazione aiutano il gonfiore dunque è bene effettuare quotidianamente esercizi repiratori.
La sport va effettuato almeno 3 volte a settimana prediligendo attività aerobiche come corsa, bici etc.
Insomma “chi bella vuole apparire un pò deve soffrire” dunque rimbocchiamoci le maniche e iniziamo la nostra operazione pancia piatta!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>