Laboratorio analisi genetiche: lai??i??importanza del test del DNA

Purtroppo sono davvero numerose leAi??patologieAi??diffuse nella nostra epoca contemporanea. Pensiamo, ad esempio, ai tumori tipici dellai??i??universo femminile, molto diffusi, per fortuna tenuti sotto controllo grazie alle campagne di screening e ad una maggiore consapevolezza che le donne hanno del proprio corpo. Pensiamo perA? anche, senza andare ad interpellare quindi casi cosAi?? gravi, alle intolleranze alimentari, che non sono patologie che comportano chissAi?? che genere di problemi di salute, ma che sono fastidiose, che rallentano la crescita nei bambini, che causano un generale stato di malessere che puA? rendere difficoltosa la propria ruotine quotidiana. Patologie di questo tipo, seppur molto diverse tra loro, possono insomma rendere difficile la vita a coloro che ne soffrono e allora sapere se cai??i??A? unaAi??predisposizione geneticaAi??per questo genere di condizioni puA? essere di fondamentale importanza.

Avere una predisposizione per una malattia, A? giusto sottolinearlo, non significa essere malati, non significa neanche che la malattia necessariamente si svilupperAi??. Significa semplicemente sapere che potrebbe farlo, che ci sono delle buone probabilitAi?? perchAi?? ciA? avvenga. Al momento in cui si viene a conoscenza di una predisposizione quindi non A? necessario cambiare il proprio stile di vita, maAi??A? necessario controllarsiAi??in modo piA? intenso rispetto a coloro che questa predisposizione invece non la possiedono, sottoponendosi ad analisi ad hoc che consentano di avere sempre la situazione sotto controllo. Al momento in cui si viene a conoscenza di una possibile predisposizione A? importante inoltre eliminare dalla propria vita le cause che potrebbero far comparire la malattia. Una persona che, ad esempio, sa di avere una predisposizione per un tumore al polmone, dovrebbe evitare di fumare. Con queste precauzioni si rende minore la possibilitAi?? che la malattia sopraggiunga e, nel caso in cui ciA? dovesse accadere, si ha lai??i??opportunitAi?? di riconoscerla in tempo e di trattarla sul nascere nel modo adeguato, evitando che possa portare a conseguenze negative e nefaste.

Si tratta di una cosa davvero molto importante oggi come oggi, per la societAi?? in cui viviamo, una societAi?? in cui tutti siamo sempre di fretta, presi dal lavoro, dagli impegni e dalle responsabilitAi??, una societAi?? in cui quindi quasi tutti ci dimentichiamo di prenderci cura del modo adeguato di noi stessi e del nostro corpo. Vorremmo farlo, ma i controlli medici vengono sempre rimandati a data da destinarsi ed A? proprio cosAi?? che capita di incorrere in conseguenze davvero molto gravi magari per qualcosa che in realtAi?? sarebbe solo una banalitAi??.

Ma di che cosa abbiamo bisogno per conoscere la predisposizione a malattie di questo tipo? Abbiamo bisogno di unAi??test del DNAAi??da effettuarsi presso un
laboratorio analisi genetiche. I laboratori di questa tipologia sono cambiati molti nel corso del tempo e oggi consentono di effettuare i test del DNA persino per corrispondenza. SarAi?? il laboratorio in questo caso ad inviare ilAi??tampone per il testAi??direttamente al domicilio dellai??i??interessato che invierAi?? poi il tampone, anche in questo caso via posta, di nuovo a il laboratorio. Le risposte non tardano ad arrivare, un servizio questo infatti efficiente e oggi diventato anche davvero molto veloce.

Oltre a scoprire la predisposizione alle malattie, alcuni laboratori sono anche in grado tramite ilAi??test geneticoAi??di scoprire tutte le informazioni necessarie sul metabolismo di un soggetto, in modo da poter personalizzare la dieta e riuscire ad aiutare ogni individuo a dimagrire intensamente, senza riprendere i chili persi nel giro di poco tempo come invece spesso purtroppo accade. PerchAi?? anche stare in forma, non essere in sovrappeso, non incorrere mai in obesitAi?? A? importante, per cercare di sentirsi sempre bene con se stessi e per eliminare dalla propria vita il rischio di incorrere in colesterolo, diabete, problemi cardiocircolatori.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>