Vacanze benessere: capodanno in un agriturismo in Chianti

Negli ultimi anni fra le vacanze benessere più gettonate in Italia ci sono sicuramente quelle nelle strutture agrituristiche attrezzate come Spa e Benessere. Questo è il sicuramente il trend che sta trainando un settore, quello agrituristico, che negli ultimi anni ha dato segnali di crisi per la prima volta dalla nascita di questo fenomeno turistico. In particolar modo l’ agriturismo in chianti, che fino a pochi anni fa era la meta ambita di tutti i turisti italiani ed esteri, ha subito, in questi ultimi anni, la flessione maggiore. Ma cosa è successo a questa zona che da sempre è considerata una delle meraviglie del mondo?

Sicuramente la grossa crisi economica che attanaglia l’Italia da un paio di anni a questa parte ha reso i turisti del nostro paese più selettivi e rigorosi nella scelta delle mete per le proprie vacanze. Spesso per assurdo è più conveniente farsi un viaggio low cost nelle capitali europee che farsi un weekend nel Chianti toscano. Inoltre se prima la zona del Chianti toscano era sinonimo di agriturismo oggi la concorrenza di altre zone della Toscana (Lunigiana, Mugello, Maremma in primis) e di altre belle zone d’Italia (come ad esempio le Marche) si fa sentire fortemente. Le strutture più grosse del Chianti stanno provando a fare investimenti per riposizionarsi nel settore Spa e Benessere in modo da andare ad intercettare dei target con alta capacità di spesa. Ma anche qui regioni come il Trentino Alto Adige (fra l’altro a statuto speciale e quindi con bel altre possibilità di finanziamento) danno filo da torcere in termini di concorrenza con le loro attrezzature Spa e Termali (come ad esempio le fantastiche e attrezzatissime Terme di Merano).


One thought on “Vacanze benessere: capodanno in un agriturismo in Chianti

  1. Penso anche che è una destinazione eccellente per agriturismo emozionante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>