Pappa reale per bambini : proprietà e dosaggio

pappa-reale_bambini

In questo articolo forniremo alcune utili indicazioni relative alle proprietà e al dosaggio pappa reale per bambini ma non prima di aver fatto un preambolo sulle caratteristiche di questo alimento energetico dal sapore lievemente acidulo.

La pappa reale è una sostanza semifluida di colore giallognolo, estratta dall’alveare delle api. E’ ritenuto un alimento nobile perché nutre le larve che sono destinate a diventare regine ed è composta da lipidi, glucidi e protidi.

Pappa reale per bambini : proprietà

Solitamente viene consigliata ai bambini per il suo valore nutrizionale molto alto ma, anche se ne sentiamo parlare spesso, non sono molto diffuse le notizie inerenti alla composizione della stessa e ai benefici che il suo consumo può avere sull’organismo.

La pappa reale viene somministrata in caso di inappetenza ed è usata come rivitalizzante e ricostituente quando l’organismo è un po’ carente. Risolleva l’umore in caso di stati depressivi e fortifica il cuore, rinvigorisce il sistema immunitario quando è troppo debilitato e quindi aiuta nei periodi di convalescenza accelerando la guarigione dalle malattie. Funge anche da rimedio naturale per contrastare l’insonnia. I benefici sui bambini riguardano soprattutto la loro crescita, sia fisica che intellettuale ed è per questo che è altamente consigliata per favorire il loro sviluppo.

Pappa reale per bambini : dosaggio

Il quantitativo ideale da far consumare ai bambini è di circa 150 milligrammi al giorno, esattamente la metà del dosaggio che si prescrive agli adulti. La fase della giornata più indicata per assumerla e per sfruttare al meglio tutte le sue potenzialità, è proprio il mattino: è bene propinarla ai bambini a stomaco ancora vuoto, dopo il risveglio, ma considerato che il sapore non è gradevolissimo, è consigliabile mescolarla ad un cucchiaino di miele.

Per non sbagliarsi sul dosaggio pappa reale per bambini basta affidarsi ai diversi formati esistenti in commercio: flaconcini, compresse, bustine. Le opzioni disponibili per intraprendere la cura sono diverse ma si raccomanda di seguirla almeno 3 volte l’anno per riscontrarne i benefici.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>