Dieta Hay : come funziona e menu

alimentazione_sana

Vi siete mai chiesti come funzioni la dieta hay? Molti non sanno che si tratta di un regime alimentare associata al suo ideatore: il Dott William Howard Hay che la realizzò negli anni 30. E ‘un’alimentazione che si basa sulla teoria che i carboidrati e le proteine necessita di un differente ambiente chimico per poter essere digeriti senza alcun tipo di problema.
La dieta hay prevede che i carboidrati hanno bisogno di un ambiente acido, mentre le proteine di un ambiente alcalino. E’ risaputo che mangiare questi due alimenti nello stesso pasto, causa una cattiva digestione e un accumulo di sostante dannose per l’organismo.
Evitare l’associazione delle due sostante porta ad uno stato di salute che induce il dimagrimento naturale.

Come funziona la dieta Hay?

Le combinazioni alimentari considerate negative sono da evitare, prima fra tutte quella tra carboidrati e proteine, che vanno quindi consumati in pasti differenti, ben distanti tra loro. Altre associazioni sconsigliate sono quella di alimenti proteici di natura differente (come ad esempio la carne e il pesce) e quella di zuccheri e carboidrati.
Cercate sempre di consumare la frutta lontano dai pasti e privilegiate gli alimenti integrali e non raffinati. Andrà anche limitata l’assunzione di amidacei, proteine e latte, mentre è raccomandato il consumo di verdura, di frutta fresca e secca e di grassi sani come quelli dell’olio.
L’olio è il sale vanno consumati in modiche quantità mentre il pasto più abbandonate e ricco di carboidrati deve essere il pranzo. La dieta hay ha il vantaggio di incentivare il consumo di alimenti integrali, di frutta e di verdura e quello di limitare il consumo delle proteine.
Peccato che i cibi vadano pesati al grammo visto che il menu prevede specifiche quantità di ogni singolo elemento. Infine desideriamo ricordarvi che la dieta hay non propone un piano alimentare scorretto ma equilibrato.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>